/News
News 2017-07-25T20:46:25+00:00

Diritto tributario – Il nuovo diritto contabile svizzero

30.09.2016
Il Consiglio federale intende agevolare fiscalmente il rafforzamento del capitale proprio delle banche TBTF
In data odierna il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare un avamprogetto da porre in consultazione, inteso ad adeguare la deduzione per partecipazioni nel quadro della legislazione «too big to fail» (TBTF). L’obiettivo è ridurre l’onere fiscale derivante da alcuni strumenti finanziari, affinché il rafforzamento del capitale proprio delle banche TBTF non venga compromesso.

23.09.2016
Il Consiglio federale intende agevolare il finanziamento di gruppi in Svizzera
In data odierna il Consiglio federale ha indetto la procedura di consultazione concernente la modifica dell’ordinanza sull’imposta preventiva. Il progetto intende potenziare le attività di finanziamento di gruppi in Svizzera.

31.08.2016
Il Consiglio federale è favorevole al calcolo alternativo dell’imposta per eliminare la penalizzazione fiscale dei coniugi
Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di presentare entro fine marzo 2017 un messaggio che preveda di eliminare la penalizzazione fiscale dei coniugi nell’ambito dell’imposta federale diretta.

26.07.2016
Forum globale: la Svizzera ottiene un buon giudizio
Al termine della valutazione tra pari, oggi il Global Forum on Transparency and Exchange of Information for Tax Purposes (Forum globale) ha giudicato nel complesso la Svizzera «ampiamente conforme» («largely compliant»). La valutazione positiva riflette i progressi compiuti negli scorsi anni dalla Svizzera nell’attuazione dello standard internazionale per lo scambio di informazioni su domanda.

29.06.2016
Stima delle entrate dell’imposta federale diretta – analisi di BAKBASEL e KOF
Su incarico del Dipartimento federale delle finanze (DFF), gli istituti di ricerca BAKBASEL e KOF hanno analizzato i metodi di stima dell’imposta federale diretta impiegati dall’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC). Ciascun istituto ha redatto una perizia. I periti non hanno rilevato alcuna misura evidente che permetta di migliorare il metodo di stima attualmente utilizzato dall’AFC. L’AFC ha comunque accolto una proposta del KOF e, parallelamente al modello esistente, elabora un modello di stima combinato.

22.06.2016
Il Consiglio federale licenzia il messaggio concernente il nuovo ordinamento finanziario 2021
In data odierna il Consiglio federale ha licenziato il messaggio concernente il nuovo ordinamento finanziario 2021. Il progetto mira a garantire fino al 2035 le entrate provenienti dall’imposta sul valore aggiunto e dall’imposta federale diretta. Queste due imposte generano oltre il 60 per cento delle entrate federali e sono quindi indispensabili per adempiere i compiti dello Stato.

17.06.2016
Il Consiglio federale è favorevole all’armonizzazione della normativa sul luogo d’imposizione delle provvigioni di intermediazione
Il Consiglio federale chiede al Parlamento di armonizzare la normativa sul luogo d’imposizione delle provvigioni di intermediazione. Le imposte sulle provvigioni percepite per l’attività di intermediazione immobiliare dovranno essere riscosse nel Cantone di domicilio o di sede del mediatore, sempre che quest’ultimo si trovi in Svizzera. In tal modo il Consiglio federale attua una mozione trasmessa dal Parlamento.

10.06.2016
Rapporto concernente gli incentivi fiscali e l’indebitamento privato
In data odierna il Consiglio federale ha preso atto del rapporto concernente gli incentivi fiscali e l’indebitamento privato. Il rapporto esamina in che misura i privati siano indotti a contrarre debiti ipotecari per fruire di incentivi fiscali e quali rischi ne risultino per la stabilità del mercato finanziario e per l’economia svizzera. Inoltre si illustrano possibili soluzioni per contrastare questi falsi incentivi.

25.05.2016
Il Consiglio federale avvia la consultazione concernente l’esenzione dalla tassa di negoziazione di fiduciarie statiche estere
Le fiduciarie che garantiscono esclusivamente il rispetto degli obblighi di notifica e tributari del fiduciante nel proprio Stato di origine, le cosiddette fiduciarie statiche, devono essere esentate dalla tassa di negoziazione. In questo modo le banche svizzere che gestiscono tali patrimoni non sono più svantaggiate rispetto a quelle estere. Questo è quanto propone il Consiglio federale nella consultazione concernente la modifica della legge federale sulle tasse di bollo (LTB) avviata in data odierna. Esso adempie così la mozione Abate (13.4253), trasmessa dalle Camere federali nel 2014.

11.03.2016
Ritorno all’imposizione privilegiata delle riserve di terreni edificabili delle aziende agricole e silvicole
In occasione della sua seduta odierna il Consiglio federale ha licenziato il messaggio concernente la legge federale sull’imposizione di fondi agricoli e silvicoli, attuando in tal modo una mozione trasmessa dal Parlamento. Tutti i fondi facenti parte degli immobilizzi di un’azienda agricola o silvicola dovrebbero beneficiare di un’imposizione privilegiata come quella applicata fino al 2011.

11.03.2016
Una politica coerente per tutta la popolazione e non una strategia specifica per il ceto medio
Negli ultimi anni, considerando tutta la Svizzera, il ceto medio ha potuto aumentare il suo potere d’acquisto. Nel rapporto pubblicato in data odierna il Consiglio federale giunge dunque alla conclusione che una strategia specifica per il ceto medio non sia indicata. Con questo rapporto il Consiglio federale adempie il postulato della consigliera nazionale Lucrezia Meier-Schatz (11.3810). Il postulato incarica il Consiglio federale di presentare un rapporto su una strategia coerente per il ceto medio coordinata con i Cantoni.